Navigation Menu+

Tahrir
di Stefano Savona

Cairo, febbraio 2011. Elsayed, Noha e Ahmed sono tre ragazzi egiziani e stanno facendo la rivoluzione. Occupano piazza Tahrir giorno e notte insieme a migliaia di altri egiziani. Parlano, urlano e cantano, e finalmente dicono tutto quello che non hanno mai potuto dire durante il regime di Hosni Mubarak. La repressione rinforza la protesta: a Tahrir si resiste, s’impara a discutere e a lanciare pietre, a inventare slogan e a curare i feriti, a sfidare l’esercito e a difendere il territorio appena conquistato. Una cronaca in tempo reale della rivoluzione, raccontata da chi l’ha vissuta. 

PREMI:

David di Donatello 2012 come Miglior Documentario; Nastro d'argento del Miglior Documentario 2012; Selezione Ufficiale al Festival di Locarno 2011; selezionato al New York Film Festival 2011;  selezionato a Viennale 2011;  in competizione ufficiale al Doclisboa 2011.

STEFANO SAVONA

E’ un autore palermitano. Regista di diversi film documentari, fra i quali Primavera in Kurdistan (premio internazionale della SCAM al Festival Cinéma du Réel di Parigi 2006) e Piombo fuso (Premio Speciale della Giuria della sezione Cinéastes du Présent al Festival di Locarno 2009). Con Palazzo delle Aquile vince il Gran Prix del Festival Cinéma du Réel 2011. Tahir (2011), ha vinto come miglior documentario al David di Donatello 2012 e selezionato in vari festival internazionali.

PROIEZIONI

lunedi 28 gennaio 21:30 (alla presenza degli autori)

replica martedi 29 gennaio h.21:30/ sabato 2 Febbraio h.18:30/ domenica 3 Febbraio 16:30

 

Sceneggiatura: Stefano Savona
Fotografia: Stefano Savona 
Montaggio: Penelope Bortoluzzi
Musiche: Nicholas Pike 
Produzione: Picofilms, Dugong Production