Navigation Menu+

FreakBeat
di Luca Pastore

Un road‐movie emiliano alla ricerca del 'sacro Graal' del Grande Beat: il nastro perduto di una mitica session fra l'Equipe84 e Jimi Hendrix... Impossibile? Forse. Ma Freak Antoni, l'intellettuale demenziale, ci crede al punto da trascinare sua figlia Margherita su un vecchio furgone Volkswagen alla ricerca della mitica reliquia sonora. Il film è un tour psichedelico e demenziale, contrappuntato da una colonna sonora che raccoglie il meglio del beat italiano, spesso proposto attraverso videoclip che sono altrettante tappe del viaggio. La piovosa campagna emiliana è lo sfondo della ricerca, tra rosette alla mortadella e cascinali perduti nella nebbia.

PREMI

Menzione speciale al Festival di Torino 2011; Vincitore Film Festival de L’Aquila 2012; finalista alla Festa del Documentario “Hai visto mai?” 2012; Premio Speciale Euganega Film Fest; Premio miglior regia e miglio attore al Gallio Film Festival.

LUCA PASTORE

Torinese, nel 1983 fonda la casa di produzione Legovideo con il socio Alessandro Cocito. Come autore e regista ha diretto molti documentari di creazione, videomagazine, clip musicali, visuals per concerti, installazioni. Il suo documentario I Dischi del Sol è stato nominato al David di Donatello 2005; Come fossili cristallizzati nel tempo ha vintoil Best Mediterranean Film 2003 al Festival di Rodi, Grecia e il premio ‘Andrea Pazienza’ al Festival Libero Bizzarri 2003. Il suo lavoro  Io arrivo da Giove ha conquistato invece il Premio della Giuria al Torino Film Festival 2001. Attualmente sta realizzando un progetto cinematografico/videoartistico con il sostegno del programma europeo Media e del Piemonte Doc Film Fund.

PROIEZIONI
Lunedi 21 gennaio h.21:30 (alla presenza degli autori)
replica martedi 22 gennaio h.21:30/ sabato 25 Gennaio h.18:30/ domenica 26 Gennaio 16:30

INTERVISTA A LUCA PASTORE

Leggi l'intervista a Luca Pastore regista di Freakbeat

A cura di Giulia Ghigi e Emma Rossi Landi     

Sceneggiatura:  Claudio Piersanti con la collaborazione di Caterina Carone
Montaggio: Cristina Sardo con la collaborazione di Simone Incerti Zambelli 
Fotografia: Luciano Federici
Sound Design: Diego Schiavo
Produttore: Roberto Ruini